Stare insieme per stare bene: descrizione

stare_insieme

COSA FACCIAMO 

Promuoviamo la solidarietà con atti concreti di aiuto, specificatamente:

– Fare compagnia domiciliare a persone anziane e sole;
– Commissioni per acquisto medicinali, viveri e quant’altro necessario;
– Fornire aiuto per lo svolgimento di pratiche burocratiche;

COSA VOGLIAMO 

Che la Cooperativa diventi punto di riferimento per tutte le persone che si trovano in difficoltà.
Che si sviluppa una cultura di solidarietà.
Promuovere un invecchiamento sereno.

COSA INTENDIAMO FARE

Creare, in collaborazione con le associazioni di volontariato, un Centro Ricreativo di Solidarietà avente lo scopo di accogliere, fare compagnia e promuovere la solidarietà.

COSA CHIEDIAMO

Per realizzare il nostro programma chiediamo ai cittadini:
– di iscriversi all’ Associazione Auser Volontari Casalpusterlengo per dedicare parte del tempo libero agli altri;
– un concreto atto di solidarietà .

”Stare insieme per stare bene”:

E’ un inizio:

Per consentire l’apertura di uno spazio di prossimità accessibile alle persone anziane.
E’ una risposta alle necessità che nascono quando l’età avanza,quando la solitudine diventa difficoltà.
Dare una risposta e soluzioni più adatte per poter invecchiare serenamente a casa propria.
Un modello capace di dare sicurezza, serenità e compagnia.
Cogliere gli stimoli che vengono dagli anziani.

Con il progetto “ Stare insieme per stare bene”: I soci, volontari della cooperativa e i volontari delle associazioni aderenti, escono dall’ambiente chiuso per andare a trovare a casa loro le persone anziane che vivono sole, per ascoltarle, aiutarle nella quotidianità e farle compagnia.
Agire come se il problema fosse nostro.
Alcune delle nostre esperienze, volte alla promozione dell’agio delle persone sole, partono dal presupposto che per ottenere cambiamenti nell’interlocutore occorra partire dal proprio cambiamento, da una prospettiva accettante che prende le mosse dall’auto-domanda: “Che cosa posso fare io, affinché per te sia piacevole e interessante la vita” o anche: affinché per te sia più facile esprimerti, affrontare l’ansia, affrontare le paure?
“Stare insieme per stare bene”, vuol dire anche fare un percorso insieme: raccontare e ascoltare storie, cantare insieme vecchie canzoni, gustare un dolce o bere un caffè insieme, trascorrere del tempo in compagnia tra ricordi e speranza, divertimento insieme.
La cooperativa Casalese 2000, con il punto di ascolto e dall’esperienza dei progetti precedenti ha aperto una porta, un luogo dove chiunque, indipendentemente dal suo problema, potrà trovare una mano amica, un sorriso , un momento di riposo, una parola di sostegno, un consiglio per riprendere il proprio cammino e, magari, per cercare di cambiarlo se questo è fonte di sofferenza.
Per contrastare la solitudine e l’isolamento della vasta popolazione anziana di questo territorio, la Cooperativa Casalese 2000 in collaborazione con l’associazione ADA Lodi, l’Associazione Auser Volontari Casalpusterlengo  e l’Associazione Auser Arcobaleno di Zorlesco, ha ideato il progetto “Stare insieme per stare bene”, con lo scopo di favorire la realizzazione di ampie reti di amicizia e relazioni, facendo compagnia agli anziani e coinvolgendoli in attività creative e culturali ad esempio la pittura, la musica, il canto, la fotografia, il bricolage, il ricamo, la storia…
L’idea principale è di coinvolgere gli anziani sia attraverso visite periodiche a domicilio, che mediante l’organizzazione di attività ludico-ricreative collettive nei locali della cooperativa o in altro luogo ed esempio: gite,visita ai musei e città.
Il progettò è rivolto anche alle persone meno anziane che abbiano le stesse necessità. Ovviamente per realizzare questo ambizioso obiettivo e renderlo realmente efficace occorre coinvolgere tutte le forze del territorio: le famiglie, le Istituzioni, i volontari.
I volontari della Cooperativa e delle Associazioni partner saranno opportunamente formati per poter svolgere le loro funzioni con efficacia e sensibilità. La formazione dei volontari su questo tema specifico servirà anche per le attività successive alla realizzazione del progetto.
Il progetto “Stare insieme per stare bene” vuole riempire uno spazio vuoto cioè andare a cercare quelle persone, lontane dai sevizi istituzionali, che vivono in solitudine e nutrono sentimenti ansia,paura e percezione di esclusione. Queste persone hanno diritto di essere ascoltate, ricercate e considerate.
Il Progetto “Stare insieme per stare bene” non è sostitutivo dei servizi istituzionali ed è rivolto a persone che hanno un grado di autosufficienza o semi-autosufficienza.
Lo scopo del progetto è anche fare rete e di coinvolgere i familiari nelle attività di volontariato.

 

Progetto finanziato dalla

 

NUOVO-logo a colori